ROMANZI 2.0

26 dicembre 2013

L’EDUCAZIONE SENTIMENTALE, di Gustave Flaubert

Filed under: Federica Lobascio — artistico Buniva @ 18:11
Tags: ,

Il libro è tutto incentrato su Frédéric Moreau, un giovane mandato dalla madre su un battello diretto verso Le Havre. Tutto avrà inizio su questa barca dove il giovane conoscerà una donna, Madame Arnoux, di cui si innamorerà.  Scambierà con lei poche parole e alcuni sguardi che segneranno il resto della sua vita. “Fu come un’apparizione. Lei  sedeva, in mezzo alla panchina, sola; o così gli parve, abbacinato com’era dalla forte luminosità dello sguardo di lei. Nel mentre passava lei alzò  la testa, lui inclinò  involontariamente le spalle, e, quando si fu messo più lontano, dallo stesso lato, la guardò.”  I due amanti non troveranno però il modo di stare insieme a causa delle circostanze e delle diverse mentalità. Frédéric si trasferirà poi a Parigi per seguire l’università e gli studi, lì incontrerà un vecchio amico e avrà delle relazioni con delle donne ma purtroppo gli si ripresenterà davanti l’immagine della sua vecchia passione con cui dovrà fare i conti. Da qui il titolo “L’educazione sentimentale”, che rimanda ai modi di rapportarsi alle diverse mentalità sentimentali delle donne.
Molto intrigante e passionale: inconsapevolmente porta il lettore ad una particolare curiosità nel leggere il racconto.

Federica Lobascio             

Annunci

14 gennaio 2011

L’EDUCAZIONE SENTIMENTALE, di Gustave Flaubert

Filed under: Martina Bilancieri — artistico Buniva @ 21:56
Tags: ,

Questo libro narra le vicende amorose di Frederic, che lo porteranno alla sua educazione sentimentale.

Nella storia di Federic fanno capolino tre donne: la prima è Marie, con cui vive un amore praticamente immaginario, la seconda Rosannette con cui avrà un figlio che morirà, e l’ultima Dombreuse, una vedova.
Questo libro fa un quadro generale degli amori, delle passioni e degli interessi del protagonista; Federic ama la vita, o per meglio dire i piaceri della vita. Non so se alla fine di tutto Federic abbia ottenuto una vera educazione sentimentale, certo è andato per gradi: prima ha avuto un’amore platonico, poi un’amore coniugale ed infine con una vedova, ma la domanda che vorrei porgli a questo punto è: “è così che bisogna essere educati?”. Secondo me l’amore non smette mai di insegnare, e nessuno sa esattamente tutto riguardo all’amore. Frederic appunto mette in evidenza il bisogno di innamorarsi, come tutti del resto.
Questo libro in parte mi ha fatto riflettere sul tema dell’amore, lo consiglierei ma non saprei darne il motivo, perchè le domande che ha suscitato in me, magari non le suscita in altri.

Martina Bilancieri

31 maggio 2009

L’EDUCAZIONE SENTIMENTALE, di Gustave Flaubert

Filed under: Martina Morello — artistico Buniva @ 13:52
Tags: ,

E’ la storia di un giovane ragazzo di nome Federico che passa molti anni a Parigi, studente e erede di una gran fortuna.

Narra il suo amore per la moglie di un commerciante, la signora Arnoux; questo sentimento è ricambiato ma destinato a rimanere platonico.
Egli, vedendo che non potrà fare niente con la signora Aronux, si consolerà con Rosanette, da cui avrà un figlio. La morte di questo bambino porterà alla separazione da questa.
La Francia vive un momento d’instabilità a causa di Napoleone, e quando tutto torna alla normalità Federico trascura tutti per poter vedere una giovane vedova.
Con lei si sposerà, ma la loro storia durerà poco perché si separeranno, perchè in Federico è ancora vivo il ricordo della signora Arnoux. Dopo un po’ di anni reincontra la signora, ma ormai di tempo ne è passato e tra loro non ci potrebbe essere piu niente, anche se lei sarebbe disposta ad amarlo.

Federico è un uomo pieno di insicurezze ,debolezze, ma sentimentalmente è un uomo che vive la passione per la vita in sé, anche attraverso ad altri amori come quelli maschili.

In questo romanzo c’è tutto! E’ un romanzo molto complicato da leggere e da seguire ma che nasconde molti lati, come quello della comicità, e momenti di gioia.

Martina Morello

15 aprile 2009

L’EDUCAZIONE SENTIMENTALE, di Gustave Flaubert

Filed under: Carlotta Gaiara — artistico Buniva @ 11:16
Tags: ,

Frederic Moreau, il protagonista, terminati gli studi liceali, tornando a casa da Parigi fa la conoscenza di un editore: Jaques Arnoux, e della di lui moglie Marie. Frederic  si innamora follemente di Marie, ma le circostanze non permettono rapporti di alcun genere, cosi il ragazzo giunge a casa dove lo aspetta la madre vedova. Dopo un periodo passato a casa, ritorna a Parigi, dove vive con il suo amico Deslauries, e lì si iscrive alla facoltà di giurisprudenza, che però dopo poco tempo abbandona. A Parigi intanto approfondisce la conoscenza con Arnoux , soltanto per incontrare nuovamente la tanto desiderata Marie. Presto Frederic riabbandona Parigi per un insufficienza economica.

Dopo poco tempo dal suo ritorno a casa, ritorna nuovamente a Parigi, grazie all’eredità dello zio, e riesce a inserirsi nella borghesia parigina. In una delle tante feste incontra Rosanette, una donna molto disponibile e piena di debiti della quale Frederic si innamora, ma intanto  riesce anche a dichiararsi a Marie, e scopre che i suoi sentimenti sono ricambiati. Frederic con il passare del tempo è indeciso su quale dei suoi due amori portare avanti. Più tardi con Rosanette avrà un figlio che morirà dopo poche settimane di vita.

Con Marie non riusciva ad andare oltre a qualche pomeriggio passato insieme. Nel frattempo conosce un’altra donna della quale diventerà l’amante, la ricca signora Dambreuse, moglie di un finanziere. Quest’ultimo morirà nel giro di breve e Frederic immaginerà già di diventare milionario, ma sarà fregato perche il finanziere non lascerà nulla alla moglie. Frederic, dopo un altro insuccesso, fugge da Parigi per non farci più ritorno, ma molti molti anni dopo rincontra Marie, che gli confessa di essere dispiaciuta e pentita di non aver portato avanti la loro storia. Infine, Frederic si ritrova con l’amico Deslauries ed entrambi, delusi e rammaricati, ammetono il loro insuccesso nella vita e nell’amore.

Carlotta Gaiara

17 febbraio 2009

L’EDUCAZIONE SENTIMENTALE, di Gustave Flaubert

Filed under: Arianna Collino — artistico Buniva @ 23:39
Tags: ,

Il racconto è ambientato nella Francia del 1840. Lo scrittore, attraverso il libro, affronta il delicato mondo dei sentimenti e della sessualità.
Il protagonista, Frédéric Moreau, è un giovane diciottene che un giorno, sul battello che lo riporta a casa, incontra la signora Arnoux, donna molto bella, ma sposata. Due parole e tra i due è colpo di fulmine, destinato però a finire presto. In seguito coltiverà altre relazioni, tutte appasionate ma senza un reale coinvolgimento che rimane solo carnale. L’unica donna che lo abbia amato in modo sincero, ha però finito per sposare il suo migliore amico.
La storia è, a mio avviso, molto triste, perchè racconta della continua ricerca dell’uomo di affetti, anche solo occasionali, che lo illudono e lo fanno soffrire. Questa, mi sento di dire, assomiglia molto alla vita della falena che, attratta dalla luce, finisce con il perdere il meglio della vita, morendo bruciata dalla sua stessa passione.
A voi la lettura del libro e le vostre impressioni.

Arianna Collino

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.