ROMANZI 2.0

4 marzo 2014

I RAGAZZI TERRIBILI, di Jean Cocteau

Filed under: Giulia Pilone — artistico Buniva @ 17:13
Tags: ,

“I ragazzi terribili” è stato scritto in soli diciassette giorni, durante il periodo di permanenza in una clinica per la disintossicazione. I ‘ragazzi terribili’ sono Paul e Elisabeth, orfani, che sono stati costretti sin da giovani a doversela cavare da soli. Rifugiandosi in un mondo del tutto interiore, che niente ha a che vedere con la realtà, trovano il divertimento tramite un viaggio psicologico, da loro definito ‘gioco’. La loro vita non è altro che caos, litigate e gelosia, ma in fondo in fondo anche amore fraterno. Jean Cocteau si sofferma sull’azione dei personaggi, le situazioni sfiorano il surreale pur non essendo avvertite come tali da chi legge, e crea uno scenario perfetto e vivo. Linguaggio abbastanza moderno.

Giulia Pilone

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: