ROMANZI 2.0

2 febbraio 2014

RAGAZZO NEGRO, di Richard Wright

Filed under: Giulia Barrottu — artistico Buniva @ 00:44
Tags: ,

Non pensavo che un racconto così vero, crudo e personale potesse attirare la mia attenzione e curiosità a tal punto da leggerlo in pochi giorni. Fin dalle prime pagine mi sono accorta di quanta cattiveria e pregiudizi erano insidiati nelle menti delle persone bianche che per qualche ragione assurda si sentivano in diritto di essere superiori, calpestare la dignità, e ridurre in schiavitù quegli uomini, i “negri”, così come li chiamavano, a volte anche togliendogli la vita, negando loro la propria personalità, negando loro di guardare in faccia gli altri uomini senza aver paura e vergogna e sopratutto negandogli di veder fiorire e trovare qualche traguardo di riscatto sociale che solo lottando si raggiunge. Ho aperto gli occhi su come una cosa così piccola come il colore della pelle abbia creato un divario tanto grande e ancora per alcuni incolmabile. Ogni singola pagina del libro l’ho trovata emozionante e ricca di suspance. Uno dei libri più belli mai letti.

                                               Giulia Barrottu

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: