ROMANZI 2.0

5 gennaio 2014

IL TERZO UOMO, di Graham Greene

Filed under: Emanuela Brischi — artistico Buniva @ 00:09
Tags: ,

Il romanzo venne pubblicato nel 1950 e a suo seguire venne prodotto il film, perchè secondo l’autore il romanzo era stato scritto per essere visto e non soltanto letto.
La storia è ambientata a Vienna nel secondo dopoguerra, la città è divisa dalle quattro potenze d’occupazione: la zona russa, la zona inglese, la zona francese e la zona americana; a narrar la storia è il Maggiore Calloway, poliziotto della zona inglese che nel corso della storia aiuta Rollo Martins a risolvere il caso. Rollo, in arte Buck Dexter, è uno scrittore di storie western che viene chiamato a Vienna dal suo amico d’infanzia Harry Lime per scrivere un articolo sui rifugiati internazionali;  quella che poteva essere una vacanza a Vienna  diventa un incubo per Rollo Martins, dopo aver scoperto la “presunta ” morte di Harry Lime.
Greene riesce a scrivere un giallo pieno di suspense e colpi di scena, narrato in un unico dialogo tra Calloway e Martins, a volte interrotto da alcune riflessioni di Calloway. Sono inseriti molti nomi di locali notturni (a mio parere necessari per il film)  e  questo fa capire che è una sceneggiatura. Il linguaggio è divertente, e riesce a coinvolgere il lettore.

Emanuela Brischi

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: