ROMANZI 2.0

29 dicembre 2013

IL GRANDE GATSBY, di Francis Scott Fitzgerald

Filed under: Andrea Guerriero — artistico Buniva @ 23:14
Tags: ,

Il libro è ambientato nel Midwest degli Stati Uniti tra la fine del 1800 e inizio 1900 Il protagonista è un giovane misterioso di nome Jay Gatsby, uomo ricco e potente, di cui si hanno poche ed incerte notizie riguardanti il suo passato. Egli è innamorato di Daisy, una giovane ragazza di ricca famiglia, che anni prima lo aveva rifiutato per le sue incertezze economiche di allora. Gatsby cercherà a tutti i costi di strapparla all’uomo che nel frattempo ella aveva sposato. Gatsby sarà vittima della gelosia di un uomo nei confronti della propria moglie, che lo ucciderà. Gatsby vuole ritornare al suo passato per poter avere ancora una possibilità con la sua amata Daisy.
Nel romanzo ho trovato alcuni passaggi poco chiari, anche se mi è piaciuto. Ho trovato abbastanza scorrevole il racconto. Mi ha fatto riflettere sulla solitudine degli uomini, rappresentata dalle grandi feste di Gatsby, nonché sulla loro superficialità e il loro attaccamento agli oggetti, come nel rifiuto di Daisy per Gatsby quando egli ancora non aveva stabilità economica. La solitudine penso sia stata personificata perfettamente da Gatsby che dava queste feste proprio per tentar di rivedere Daisy e non rimaner solo.

Andrea Guerriero

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: